Hai una domanda?

Ti rispondono gli esperti sanitari Speedy Shape

Dott. Eugenio Pecchioli

Medico Chirurgo, Omotossicologo

Specializzato in: chirurgia generale; chirurgia dell’apparato digerente; chirurgia vascolare.
Master di secondo grado in flebologia.

Dott. Alessio Dini

Medico Chirurgo, Biologo nutrizionista

Esperto in nutrizione umana fisiologica e patologica; nutrizione sportiva e
oncologica; perfezionato in medicina estetica ed ecografica clinica.

Dott. Carmine Daniele

Medico chirurgo, Odontostomatologo

Libero professionista; esperto in
medicina estetica; esperto in nutrizione; docente presso seminari di formazione nel settore medico-estetico.

Dott.ssa Eleonora Ambrosini

Biologo nutrizionista

Dott. Eugenio Pecchioli

Medico Chirurgo
Omotossicologo

Specializzato in: chirurgia generale; chirurgia dell’apparato digerente; chirurgia vascolare. Master di secondo grado in flebologia.

Dott. Alessio Dini

Medico Chirurgo
Biologo nustrizionista

Libero professionista; esperto in medicina estetica; esperto in nutrizione; docente presso seminari di formazione nel settore medico-estetico.

Dott. Carmine Daniele

Medico Chirurgo
Odontostomatologo

Libero professionista; esperto in medicina estetica; esperto in nutrizione; docente presso seminari di formazione nel settore medico-estetico.

Libero professionista; esperta in
nutrizione umana; segue costantemente
corsi di nutrizione femminile;
studentessa di bioterapia nutrizionale.

Vuoi toglierti qualche curiosità su Speedy Shape?

Di seguito ci sono delle risposte alle domande più frequenti che ci vengono poste. Se non trovi ciò che ti interessa puoi compilare il modulo a fianco, il nostro team di esperti Speedy Shape provvederà a risponderti tempestivamente.

Buonasera Dottore, può indicarmi la frutta che potrò mangiare tenendo in considerazione che vorrei acquistare il percorso completo 20+40?

Nella fase di attacco, quindi i primi 20 giorni, non è concesso mangiare frutta. Nei 40 giorni, quindi nella fase di mantenimento, è possibile inserire un frutto nello spuntino pomeridiano; le tipologie di frutta concesse sono albicocca, kiwi, pesca, lamponi, arancia, mandarino, fragole e ciliegie.

Salve Dottore, posso mangiare fagioli, letticchie, piselli, ceci e simili?

I legumi sono vietati nei primi 20 giorni. Nella fase di mantenimento, quindi nei 40 giorni, al posto della pasta a pranzo possono essere mangiati 200g (lessati e sgocciolati) di ceci o lenticchie.

Salve, posso sostituire la pasta proteica con qualcos’altro?

La pasta proteica è fondamentale in questo tipo di percorso alimentare, soprattutto per evitare problemi di costipazione che potrebbero bloccare il dimagrimento. Se deve necessariamente optare per una sostituzione, il consiglio è quello di utilizzare carne o pesce ma in modalità e quantità indicate dal suo referente sanitario.

Buonasera. Volevo chiederle, è permesso inserire altri alimenti proteici (gli affettati light per esempio)?

Solamente se si fa un’intensa attività fisica e solo “al bisogno”, in accordo col referente sanitario. Gli affettati sono sconsigliati perché provocano ritenzione idrica (spesso già evidente nelle donne); è molto importante non eccedere nei
quantitativi perché potrebbero portare ad un rallentamento della perdita di peso.

Buongiorno Dottore, l’insalata la posso condire con l’aceto balsamico oltre all’olio?

No, in tutti gli step del percorso è assolutamente sconsigliato utilizzare come condimenti aceto, aceto balsamico e limone.

Buonasera Dottore, sto per iniziare i 20 giorni. È previsto un giorno alla settimana di libertà dal regime alimentare?

Assolutamente no, non è previsto un giorno di libertà durante il primo step in quanto andrebbe a sbilanciare tutto il percorso di nutrizione e vanificherebbe ogni risultato ottenuto.

Salve. Quali verdure possono essere inserite nella fase dei 40 giorni? Ce ne sono alcune proibite?

Nei 40 giorni, così come nei 20, il consumo di verdure è fondamentale tutti i giorni nella stessa quantità sia a pranzo che a cena. Sono consentite, anche mescolate, lattuga, valeriana, insalata belga, rucola, cicoria, indivia, scarola, trevisana, cardi, fiori di zucca, fagiolini, finocchio, funghi (champignon, ovuli, porcini), germogli di soia (freschi), peperoni verdi, ravanello, radicchio rosso e verde, sedano, spinaci, zucchine, cetriolo, cima di rapa, broccoli, cavolfiore, cavolo e cavolo cappuccio. Sono invece proibite le verdure dolci quali carote, peperoni, melanzane, cipolle, pomodori e patate.

Buonasera, prendo 4 caffè al giorno (mattina, metà mattina, pranzo, cena)… volevo sapere se durante la fase dei 20 giorni devo ridurre o eliminare quest’abitudine.

Le consiglio di ridurre: uno, massimo due caffè al giorno senza zucchero.

Quali sono le differenze tra il kit 20 days e il kit 40 days? Posso iniziare con quello da 40?

Il Kit 20 Days è la prima fase del percorso alimentare Speedy Shape, definita “fase di attacco”, ripetibile anche a cicli in funzione degli obiettivi specifici. Prevede una durata minima di 20 giorni, e assicura un dimagrimento rapido (da
7 a 10% del peso) effettuato a spese della massa grassa, con salvaguardia della massa magra e senza ulteriore ripresa di peso. Il kit 40 days è invece la seconda fase, definita “fase di mantenimento”. Prevede una durata minima di 40 giorni, e permette di adattare l’organismo ad un corretto regime alimentare. È prevista una graduale reintroduzione dei carboidrati, oltre all’integrazione proteica ed amminoacidica a colazione, all’utilizzo di fitoterapici drenanti e di sostanze stimolanti la perdita di massa grassa. Non conviene iniziare dalla fase di mantenimento, in quanto la perdita di peso è più ridotta e controllata; può essere presa in considerazione, dopo consulto con il referente sanitario, nel caso sia ridotto (3/4kg) il quantitativo di peso da perdere.

Buongiorno Dottore, sono sempre stata una persona robusta ma durante la gravidanza ho preso davvero molti chili (ora oscillo tra i 85 e i 90). Ora voglio resettare tutto, ma non so se quello che riuscirò a perdere nei 60 giorni mi
porterà al peso forma (visto che parto da una corporatura importante). Sa darmi garanzie o consigli?

Il percorso nutrizionale Speedy Shape è assolutamente personalizzabile in base alle varie esigenze; in accordo con il suo referente sanitario, può ripetere i diversi step più volte fino al raggiungimento dell’obiettivo. In particolare, le consiglio di ripetere più volte -massimo 3- la fase di attacco di 20 giorni.

Sei un professionista del settore?

Se desideri scoprire di più sul percorso alimentare Speedy Shape e/o affiliarti al progetto, compila il modulo sottostante.

Sei interessato a Speedy Shape?

Se desideri avere maggiori informazioni e/o intraprendere il percorso alimentare, compila il modulo sottostante.